I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Erasmus +

 

erasmus

 

Il progetto Erasmus Plus per i partenariati strategici è orientato all’unione di scuole che attuano degli scambi tra di loro di gruppi di ragazzi e studenti.

Gli alunni che vogliono aderire aI progetti Erasmus possono contattare la prof.ssa Maria Pia Nardecchia.

 

FILM

Logo issuesbyfilmDa lunedì 18 a venerdì 22 febbraio 2019 saranno presenti presso l’Istituto “G. Caboto” studenti e professori provenienti dalla Germania, Lettonia, Polonia e Turchia che, insieme agli alunni del Caboto, lavoreranno per l’avvio del progetto Erasmus+ “Approaching Issues by the film”. È il primo incontro di un progetto della durata di due anni. Durante questi primi giorni gli alunni e i docenti passeranno le intere giornate insieme non solo per svolgere le attività progettuali previste ma soprattutto per dare modo ai ragazzi di conoscersi e di avviare uno scambio culturale che permetta loro di abbattere pregiudizi, diffidenze e barriere culturali. Gli alunni del Caboto coinvolti del progetto (circa 15) saranno impegnati a fare da “ciceroni” della città di Gaeta e per un giorno di Roma, faranno assaggiare i nostri piatti tipici e avranno occasione di migliorare il livello di conoscenza della lingua inglese. Il progetto Erasmus+ “Approaching Issues by the film” prevede che gli studenti di diverse nazioni affrontino i problemi sociali presenti nella nostra società attraverso il mezzo cinematografico. Analizzeranno in una prima fase cortometraggi da loro selezionati, per poi impostare, negli incontri successivi, le attività necessarie al fine di realizzare loro un cortometraggio.

 

REFUGEES

Il progetto ERASMUS+ KA2 “Refugees”, la cui rappresentante per l’Istituto Caboto è la professoressa Maria Pia Nardecchia, si colloca all’interno delle iniziative di sensibilizzazione che, all’interno della comunità europea, sono state attivate a seguito del crescente numero di arrivi di rifugiati e richiedenti asilo politico.

refugees 2017Nello specifico, il progetto si inserisce proprio nell’ambito delle azioni rivolte alla comprensione ed alla conoscenza, dando un contributo al processo di ospitalità, soppressione della xenofobia e del razzismo. Insieme all’Italia, il Progetto multilaterale prevede la partecipazione di Germania, Islanda, Lettonia, Grecia e Repubblica Ceca. Gli studenti italiani coinvolti nel progetto, dopo aver raccolto dati sulla situazione in Italia e attraverso la produzione del loro lavoro in outputs parteciperanno a 5 workshops che si terranno nel triennio 2017/19 in alcuni dei paesi partners con una mostra finale nel museo di Praga. Il primo workshop si è tenuto a Selfoss (Islanda).

I 4 studenti partecipanti hanno condiviso e collaborato con gli studenti partners delle altre nazioni partecipanti, lavorando in gruppi per aree tematiche e producendo numerosi outputs in lingua inglese. Al termine del workshop, dopo una votazione il logo della nostra scuola è stato dichiarato il più bello e pertanto sarà il logo ufficiale di tutto il progetto.

L'esperienza vissuta dagli studenti è stata indimenticabile e prova ne è il video che è stato presentato con successo al collegio dei docenti!

 

Per visualizzare la presentazione al Collegio dei Docenti, clicca QUI.

 


SPORT


Il progetto sport prenderà il via nel mese di marzo
Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn