I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Regolamento d'istituto

TITOLO IV

PERSONALE AMMINISTRATIVO, TECNICO, E AUSILIARIO

DIRITTI E DOVERI

ART. 76

1 - I diritti e i doveri del personale sono stabiliti dalle leggi, dal CCNL vigente, dalle ordinanze e dalle circolari.

2 - I profili professionali sono stabiliti dal CCNL.

ART. 77

1 - Il dipendente uniformerà la sua condotta a quanto previsto dal CCNL. In particolare si richiamano i seguenti punti:

a - favorire l’instaurazione di rapporti di fiducia e collaborazione tra l’Amministrazione e i cittadini e garantire la migliore qualità del servizio;

b - esercitare con diligenza, equilibrio e professionalità i compiti assegnati;

c - cooperare al buon andamento dell’istituto ;

d - favorire ogni forma di informazione e collaborazione con le famiglie e con gli alunni;

e - mantenere, nei rapporti interpersonali e con gli utenti, una condotta corretta e coerente con le finalità educative della scuola;

f - eseguire con diligenza gli ordini legittimi impartiti dai superiori;

g - avere cura dei locali, mobili, oggetti, macchinari, attrezzi, strumenti e imbarcazioni a lui affidati.

ART. 78

2 - Il personale di cui al presente titolo deve essere nell’istituto all’ora stabilita dal C.C.I.I..

3 - In caso di assenza per malattia, o legittimo ed imprevedibile impedimento, ha l’obbligo di avvisare la scuola entro le ore 8.00 precisando anche la dura­ta dell’assenza.

4 - Tutti sono tenuti a presentare le domande di congedo al DSGA tramite, e solo tramite, l’Ufficio del Personale.

5 - Tutte le richieste di congedo per motivi di salute devono essere sempre documentate immediatamente con certificato medico.

6 - Le domande di congedo ordinario o per gravi motivi di famiglia, o per altri gravi motivi, devono essere inoltrate con congruo anticipo e documentate opportu­namente. Non è sufficiente scrivere genericamente “motivi di famiglia”.

7 - L’assenza dovrà essere preventivamente autoriz­zata dal DSGA. Il Dirigente dovrà sempre essere tempestivamente informato.

8 - Il DSGA presenterà la domanda di congedo al Dirigente secondo le modalità previste per il restante personale.

ART. 79

1 - Il collaboratore scolastico deve vigilare sulle classi momentaneamente prive di inse­gnanti ed immediatamente avvisare subito l’ufficio del Dirigente.

2 - Cinque minuti prima dell’entrata dei ragazzi (e cinque minuti prima del termine delle lezioni, i collaboratori scolastici spalancheranno porte e cancelli al fine di favorire il flusso e il deflusso degli studenti.

3 - I collaboratori scolastici, al termine delle lezioni ritireranno il registro di classe e con­trolleranno che nell’aula non ci siano danni. La mattina, almeno 10 minuti prima dell’inizio delle lezioni alzeranno le tapparelle,, rimetteran­no il registro a posto, puliranno la lavagna, controlleranno che il cassino ed il gesso siano al loro posto, che il cestino sia vuoto e spolvereranno la cattedra, i banchi e le sedie.

4 - Il personale ausiliario, inoltre, chiuderà a chiave le porte delle aule quando gli studenti si recano nei laboratori, palestra ecc.. Essi saranno ritenu­ti personalmente responsabili dei danni conseguenti al mancato rispetto di questa disposizione.

5 - Gli insegnanti e gli studenti vigileranno e riferiranno immediatamente al Dirigente su eventuali inadempienze.

ART. 80

Il personale addetto alle fotocopiatrici deve attenersi alle disposizioni d’uso emanate dal Dirigente e farle rispettare. Ogni abuso deve essere riferito al Dirigente.

Il centralinista non deve consentire a nessuno di utilizzare il telefono..

ART. 81

1 - I Collaboratori tecnici devono attendere alla preparazione del materiale, delle attrezzature, degli strumenti e delle barche per le esperienze didattiche e per le esercitazioni pratiche nei laboratori, officine e reparti di lavorazione ed in mare, garantendo l’assistenza tecnica durante lo svolgimento delle stesse.

2 - Annoteranno su un apposito registro l’utilizzo del laboratorio sulla base delle disposizioni del Dirigente.

3 - Essi procederanno, inoltre, al riordino e alla conservazione del materiale e delle attrezzature tecniche, garantendo la verifica e il periodico approvvigionamento del materiale utile alle esercitazioni didattiche, in rapporto con il magazzino.

4 - Essi eseguiranno annualmente una verifica inventariale e formuleranno proposte di scarico al Direttore del Laboratorio.

5 - Essi informeranno immediatamente il Dirigente ed il Direttore del Laboratorio di ogni danno, furto, difficoltà e problemi inerenti la sicurezza dei laboratori.

ART. 82

1 - Tutto il personale, docente ed ATA, è tenuto ad ottemperare alle disposizioni sulla rilevazione della presenza anche con strumenti automatici.

2 - Il personale di cui sopra deve recuperare entro il mese successivo il tempo non lavorato per ritardi all’entrata o per uscite anticipate. Eventuali frazioni orarie non recuperate devono essere recuperate nei due mesi successivi.